Alexandra Soumm - Alexandra Soumm

Alexandra Soumm

Alexandra Soumm

biografia
Nata a Mosca, inizia a suonare il violino all'età di cinque anni. Si trasferisce poi a Vienna per studiare con Boris Kuschnir e vince nel 2004 il concorso Eurovision. Artista poliedrica, è affermata sia nel repertorio concertistico che cameristico. Ha tenuto masterclasses negli USA, in Venezuela, in Brasile, in Giappone, in Israele e in Belgio, e si è esibita con le principali orchestre di tutto il mondo, come la Royal Philarmonic Orchestra, la BBC Symphony Orchestra, la London Symphony Orchestra, la RTÉ National Symphony Orchestra e la Tokyo Metropolitan Symphony Orchestra. Ha lavorato con direttori illustri come Herbert Blomstedt, Rafael Frühbeck de Burgos, Neeme Järvi, Lionel Bringuier, e Marin Alsop. Come musicista da camera, ha tenuto recital presso l'Auditorium du Louvre, il Palais des Beaux Arts di Bruxelles e la Wigmore Hall di Londra ed è apparsa in moltissimi festival di caratura internazionale. Nella primavera del 2008 ha tenuto il proprio debutto discografico, incidendo per l’etichetta Claves i concerti di Bruch e Paganini seguito, nel 2010 e sempre per Claves, da una registrazione delle Sonate per violino di Grieg.