Alexey Stadler - Alexey Stadler

Alexey Stadler

Alexey Stadler

biografia

Nato in una famiglia di musicisti, inizia a suonare il violoncello all'età di quattro anni. Comincia quindi a studiare con Alexey Lazko, proseguendo poi presso il Rimsky-Korsakov College of Music di San Pietroburgo, e la Hochschule Franz Liszt di Weimar. Nel 2012 vince il Gran Premio TONALi 2012 ad Amburgo. Debutta con il Concerto per violoncello n.1 di Shostakovich nell'agosto 2016, durante il BBC Proms. Da allora si è esibito con orchestre quali l'Orchestra Mariinsky, i Münchner Symphoniker, la Irish Chamber Orchestra, la Sinfonietta Rīga e la Qatar Philharmonic Orchestra, sotto la bacchetta di celebri direttori come Valery Gergiev, Marek Janowski, Tugan Sokhiev e Dmitri Kitajenko. È apparso nei programmi della Den Norske Opera Oslo, della Heidelberger Frühling e della Festspiele Mecklenburg-Vorpommern; e ha collaborato con musicisti del calibro di Janine Jansen, Akiko Suwanai, Vadim Repin, Igor Levit, Lukáš Vondráček, Itamar Golan, Quartetto Ebène. Suona su un violoncello di David Tecchler datato 1715.