Nino Aurelio Gmünder - Nino Aurelio Gmünder

Nino Aurelio Gmünder

Nino Aurelio Gmünder

biografia

Nino Aurelio Gmünder ha ottenuto il diploma in canto sotto la guida di Werner Güra a Zurigo prima di proseguire i suoi studi a Vienna (W. Zlateva) e Londra (R. Connell e J. Chapman). Il suo ampio repertorio concertistico comprende tutte le parti da tenore dei grandi oratori di Bach, Haydn, Mozart e Mendelssohn così come brani della tradizione italiana quali la Messa di Gloria (Puccini) e lo Stabat Mater (Rossini). In ambito operistico ha interpretato, tra gli altri, i ruoli di Tamino, Titus (Mozart), Abu Hassan (Weber) ed Eurimaco (Monteverdi). Si è esibito sotto la direzione di Hengelbrock, Bolton, Griffiths, Arman, Adrian Stern, Tobias von Arb, Anna Jelmorini, Clau Scherrer nell’ambito di festival quali Lucerne Festival, Schleswig-Holstein Musik Festival, Origen Festival, Davos Festival. Ha collaborato tra gli altri con il Balthasar Neumann Ensemble, la Finnish Baroque Orchestra, L’arpa festante di Monaco, il Capriccio di Basilea, la Südwestdeutsche Philharmonie Konstanz, la Kammerorchester di Berna, l’Orchestra sinfonica di Bienne-Soletta, l’Orchestra sinfonica di San Gallo, la NDR Orchester di Amburgo e l’Orchestra sinfonica di Basilea.