Clown Time

Artvideo

Compositore
Arnold Schönberg
Editore
Universal Edition Ag

Sabato 24.04.2021 alle 20.00

online

Calendario eventi
Chiudi

Descrizione

Cosa può nascere dall’incontro fra la musica da camera di Arnold Schönberg e la produzione cinematografica di David Lynch? A mostrarlo è Clown Time. Il progetto vincitore dell’edizione di quest’anno del concorso dedicato al teatro musicale FRINGE porta in scena un dialogo immaginario fra i due artisti, che nelle loro opere hanno avuto un approccio simile, sfidando il loro pubblico con esperienze auditive e visive straordinarie. Accostando le soluzioni di tipo atonale di Schönberg alle scelte antidrammaturgiche di Lynch, il lavoro si prefigge l’utopia di trasformare il suono in immagine. La Compagnia Abbondanza/Bertoni riesce così a dar vita, sul palcoscenico, a una sensazione di straniamento. L’incompiuto e l’irrisolto possono essere intesi come metafora dell’alienazione e dell’incapacità relazionale dell’uomo moderno. La Sinfonia da camera 1, Op. 9 di Schönberg, suonata dal vivo con l’orchestra in scena, è sottoposta a una trasformazione fino a diventare rumore bianco – un particolare tipo di rumore caratterizzato dall’assenza di periodicità nel tempo. Per ottenere questo effetto, la partitura originale viene destrutturata e ricomposta in chiave elettronica. Precisi momenti della partitura originale, mantenuti e reiterati, danno vita a una nuova relazione tra musica, danza e teatro. L’atmosfera di straniamento definita dalla trasformazione musicale è liberamente ispirata alla serie di cortometraggi di Lynch Rabbits: movenze ripetitive, frasi fatte e senza alcuna connessione tra loro vanno a definire un racconto di alienazione, incomunicabilità e isolamento dell’uomo moderno.

Cast

  • Direzione Musicale

    Marco Dalpane

  • Regia E Coreografia

    Michele Abbondanza

  • Regia E Coreografia

    Antonella Bertoni

  • Lighting Design

    Andrea Gentili

Info biglietti

Disponibile fino a fine giugno sui nostri canali Vimeo e YouTube.